Mi piace abbinare la mia personalità all’arancione, un colore acceso, vivace ed energico ma allo stesso tempo accogliente e caldo. Non è un caso che il mio symbol di riferimento sia proprio il Sole, la stella che ogni giorno splende e porta luce sulla mia terra, la Sardegna. I miei due generi musicali preferiti sono l’Hip-Hop e la Techno, il primo per il suono ruvido e i testi conscius, il secondo per il ritmo e il movimento.


 

Il bianco dell’acqua fresca che scorre sul ghiaccio: dalla fonte fino ai piedi della montagna innevata.


Il profumo di una sorgente, immersa nella natura. Il profumo del muschio e dell’erba bagnata. Il profumo degli alberi che muovono le chiome al vento e del sottobosco che si rinfresca con la rugiada al mattino.


Una canzone che invita alla pazienza, alla calma e alla serenità. Stati d’animo che anche una giornata piovosa può regalare.


pomodori

Il rosso è il colore della mia anima, perché sono una donna decisa, combattiva, forte e passionale. Chanel n°5 è il profumo che amo perché gelsomino,rosa, muschio si combinano in un boquet provocante per uno stile eterno. La mia musica è il Jazz, perché il bello della vita sta nell’improvvisazione.


Il rosso fuoco, intenso e puro, il rosso della passione e dell’ardore, ma anche delle fiamme e dei pomodori.

pomodori


Profumo di ragu’, caldo e fumante, profumo di famiglia, di amore e di domeniche di gioia.

pomodori


Una canzone curiosa e divertente proprio come questo articolo.


posti abbandonati piu' spaventosi del mondo

Il rosso è il colore della mia anima, perché sono una donna decisa, combattiva, forte e passionale. Chanel n°5 è il profumo che amo perché gelsomino,rosa, muschio si combinano in un boquet provocante per uno stile eterno. La mia musica è il Jazz, perché il bello della vita sta nell’improvvisazione.


Il nero, come il buio in fondo a un tunnel, come il colore dell’ignoto, del mistero, degli abissi profondi e dello spazio infinito.

posti abbandonati piu' spaventosi del mondo


Come il profumo di un libro ancora da sfogliare e da esplorare.

posti abbandonati più spaventosi del mondo


Godetevi il silenzio nei posti abbandonati più spaventosi del mondo.


storia del panettone

Il rosso è il colore della mia anima, perché sono una donna decisa, combattiva, forte e passionale. Chanel n°5 è il profumo che amo perché gelsomino,rosa, muschio si combinano in un boquet provocante per uno stile eterno. La mia musica è il Jazz, perché il bello della vita sta nell’improvvisazione.


Il rosso, il colore natalizio per eccellenza che addobba le nostre case e le strade durante le feste.

storia del panettone


Profumo di incenso acceso la notte di Natale. Profumo di camino acceso con il fuoco scoppiettante e castagne mangiate dal nonno contadino. Profumo di vita, allegria, abbracci, sorrisi mentre si spacchettano i regali davanti all’albero di Natale.

storia del panettone


Ecco la melodia che scorre in sottofondo mentre mamma e papà mangiano il panettone e voi aprite i regali gioiosi.


Site Footer