Moxy Hotel: il più grande Rooftop di New York ha scelto LASP System

 “I don’t like cities… But I like New York” e se lo dice lei come darle torto! Il Moxy Hotel a New York è giovane, irriverente e innovativo come la nostra regina del Pop!


Moxy Hotel

Il Moxy Hotel porta in sè l’odore della Times Square. Si può chiaramente avvertire un profumo costituito dai sogni, dai desideri, dal mistero, dallo spirito e dall’energia della città simbolo del Ventunesimo Secolo.


Moxy Hotel

Il colore del Moxy Hotel a New York è brillante, dinamico ed eccentrico. Direi un bell’accostamento di colori netti e definiti dal verde acido al fucsia acceso tanto amato nella Pop Art. Perchè New York è cosi. Esplosiva!


Amo il Rosso. Il rosso del vino e delle ciliegie. Il rosso delle scarpe di Dorothy nel Mago di Oz, del sangue, del fuoco e dei tramonti d’estate. Il rosso è passione nel fare ciò che si ama. E’ forza vitale ed energia. E’ Amore, entusiasmo e forza di volontà. Ho un animo rock, ma amo diversi generi. La mia canzone preferita è sempre legata a un periodo. Band del cuore? Sicuramente Black Sabbath. Il mio profumo è quello del Ginepro, legato alla mia terra, al mare e all’odore di un legno antico. Ricorda mercati speziati in terre lontane e tessuti luccicanti.


Moxy Hotel

Per l’appuntamento BEST WORKS noi di LASP System siamo davvero fieri di segnalarvi il nostro ultimo lavoro in corso d’opera a New York!
Il bar sul tetto più grande di New York City sta per aprire al nuovo Hotel Moxy, situato appena a sud di Times Square, a 485 7th Ave e 36th Street.

L’apertura è prevista per questo mese e la stampa newyorkese è già in fermento nell’annunciarlo. Il Moxy Hotel ospiterà cinque diversi ristoranti e vanterà il bar più grande di tutta New York City che sarà il nuovo fiore all’occhiello della città.

Il Rooftop, la sala bar sul tetto sono ben 10.000 metri quadrati che non sono ancora terminati, ma di cui noi di LASP System ci stiamo occupando.

Possiamo anticiparvi che un punto sul tetto chiamato Magic Hour Rooftop Bar & Lounge, è stato progettato per assomigliare ad un “parco divertimenti urbano” con posti a sedere in carosello, un’area da golf in miniatura e un menù che comprende cibi “State Fair” come salsiccia e peperoni e rotoli di aragosta, la presenza costante di un DJ e una vista epica dell’Empire State Building.

Ecco qualche foto della nostra squadra al lavoro:

moxy hotel

moxy hotel

moxy hotel

moxy hotel

Per chi è pensato il Moxy Hotel? È per i viaggiatori che desiderano un ambiente curato ma vogliono la possibilità di personalizzarlo.

È per le persone che vogliono un design che migliori la funzionalità e crei momenti memorabili.

È per coloro che vogliono che un hotel sia un’esperienza divertente e coerente, non una sequenza di rituali formalizzati.

Ecco perché il Moxy è un hotel davvero innovativo. Le camere accoglienti, gli spazi sociali, i ristoranti vibranti e la vivace zona sul tetto contribuiscono all’innovativo design dell’albergo e alla sua anima giocosa.

Le camere e gli spazi pubblici sono disegnati da Yabu Pushelberg e le sale da pranzo progettate dal Rockwell Group e gestite dal gruppo Tao. L’hotel promette brillanti esperienze grazie ad un’ampia varietà di tipologie di camere e spazi di riunione.

Il Moxy Hotel di NYC è dunque un’alternativa energica all’esperienza alberghiera tipica, dimostrando che la convenienza economica non significa sacrificare lo stile e il comfort.

Del tetto ce ne stiamo occupando noi di LASP System con la nostra copertura motorizzata per terrazze di hotel. Per maggiori dettagli dovrete aspettare che il lavoro sia finito del tutto, anche se so che siete curiosi.

Per ora possiamo darvi solo qualche anticipazione in attesa dell’inaugurazione!

Amo il Rosso. Il rosso del vino e delle ciliegie. Il rosso delle scarpe di Dorothy nel Mago di Oz, del sangue, del fuoco e dei tramonti d’estate. Il rosso è passione nel fare ciò che si ama. E’ forza vitale ed energia. E’ Amore, entusiasmo e forza di volontà. Ho un animo rock, ma amo diversi generi. La mia canzone preferita è sempre legata a un periodo. Band del cuore? Sicuramente Black Sabbath. Il mio profumo è quello del Ginepro, legato alla mia terra, al mare e all’odore di un legno antico. Ricorda mercati speziati in terre lontane e tessuti luccicanti.

Site Footer