Come diventare un nomade digitale e scegliere le migliori destinazioni

Essere nomade digitale è una scelta anticonformista come questa canzone dei Queen.


Profumo di vita, energia, creatività, viaggi, intraprendenza, decisioni presi all’ultimo minuto. Profumo di avventura.

come diventare un nomade digitale


Il blu, perché essere nomade digitale è come tuffarsi nel profondo blu ed esplorare e conoscere ogni giorno nuove cose.

come diventare un nomade digitale


Il rosso è il colore della mia anima, perché sono una donna decisa, combattiva, forte e passionale. Chanel n°5 è il profumo che amo perché gelsomino,rosa, muschio si combinano in un boquet provocante per uno stile eterno. La mia musica è il Jazz, perché il bello della vita sta nell’improvvisazione.


come diventare un nomade digitale
credits: shutterstock

Questo è il secolo dei nomadi digitali: un’epoca in cui il progresso tecnologico agevola l’accesso remoto a internet anche a migliaia di chilometri da casa e facilita uno stile di vita flessibile, itinerante, grazie al quale è possibile lavorare e viaggiare contemporaneamente senza problemi.

Come diventare un nomade digitale

Lo stile di vita di un nomade digitale è estremamente accattivante. I nomadi digitali sono persone che amano viaggiare per il mondo e lavorare dovunque. Tutto ciò che serve è un pc portatile e una connessione internet stabile. Non vanno confusi con chi viaggia con lo zaino in spalla o con le persone che fanno il giro del mondo. I nomadi viaggiano lentamente, vivono come la gente locale e lavorano veramente.

La migliore destinazione in Europa

Durante i mesi estivi Berlino pullula di nomadi digitali provenienti da ogni parte del mondo. E’ il tipo di città in cui è possibile uscire, fare networking e incontrare persone interessanti ogni giorno. Orientarsi parlando inglese è semplice e il costo della vita è contenuto rispetto ad altre città europee. In città si respira un’aria di libertà davvero imbattibile.

come diventare un nomade digitale

La migliore destinazione in Asia

Chiang Mai attira i nomadi digitali come il miele le api. Questa città vanta il mix ideale tra clima favorevole, costo della vita incredibilmente basso, ottimo Wi-Fi, persone amichevoli e la più alta concentrazione di nomadi digitali al mondo. In inverno è super gettonata. La Thailandia è ideale anche per i principianti, in quanto si tratta di un paese accogliente e abituato a turisti in cui è facile orientarsi.

come diventare un nomade digitale
credits: Turismo thailandese

La migliore destinazione in America

La Colombia è una new entry tra le mete scelte dai nomadi digitali. Dopo il Cile, è considerata il paese più creativo del Sud America. Un tempo capitale della cocaina, Medellin è oggi una città sicura e ospitale. Oltre alla temperatura, uno spirito giovane e vivace, abitanti amichevoli e un costo della vita basso, Medellín ha anche le dimensioni giuste per evitare di perdersi o distrarsi troppo. come diventare un nomade digitale

Se ti è piaciuto questo articolo su come diventare un nomade digitale, lascia un commento e scopri come essere creativo in viaggio.

Fonte: Ninja Marketing

Il rosso è il colore della mia anima, perché sono una donna decisa, combattiva, forte e passionale. Chanel n°5 è il profumo che amo perché gelsomino,rosa, muschio si combinano in un boquet provocante per uno stile eterno. La mia musica è il Jazz, perché il bello della vita sta nell’improvvisazione.

Leave a reply:

Your email address will not be published.

Site Footer