Instanteat: è salernitana la prima app del food sensoriale

Una canzone potente per un’innovazione potente.


Profumo di novità, di idee, d’innovazione e genialità.

instanteat


Il rosso, colore dell’innovazione e della vivacità intellettuale.

instanteat

 


Il rosso è il colore della mia anima, perché sono una donna decisa, combattiva, forte e passionale. Chanel n°5 è il profumo che amo perché gelsomino,rosa, muschio si combinano in un boquet provocante per uno stile eterno. La mia musica è il Jazz, perché il bello della vita sta nell’improvvisazione.


instanteat

E’ salernitana la prima App del food sensoriale. Si chiama Instanteat ed è nata in Irpinia dalla collaborazione tra il digital strategist salernitano Ciro Lorusso e Antonio Iannuzzi di Analist group.

L’idea nasce da una parte dall’esigenza di ottimizzare i processi produttivi di un’attività impegnata nel settore del food. Consente di vivere un’esperienza sensoriale al cliente prima che il prodotto gli venga servito.

Il cliente seduto comodamente al tavolo di una pizzeria o ristorante, vive, vede e sente tutte le fasi di preparazione del cibo direttamente dal suo smartphone. Grazie alla fotocamera del proprio smartphone è possibile seguire, grazie al QR code sul menu, non solo la preparazione del piatto scelto, ma anche tutti i piatti tipici e le bevande offerte in un menu digitale ad hoc, superando il vecchio e noioso menu cartaceo a cui eravamo abituati.

instanteat

Un’App facile da usare che crea interazione tra il cliente e il ristoratore o gestore di pizzeria con alcuni vantaggi garantiti. Si risparmia sui costi di gestione del menu cartaceo, c’è una evidente facilità nella promozione al cliente dei prodotti, possibilità di personalizzare i menu sui gusti del cliente, un evidente spinta pubblicitaria e diffusione a mezzo social dei prodotti offerti.

Con InstantEat si entra in una nuova era nel modo di concepire il food che di offrirlo ai clienti.

Viene messo in scena un intrattenimento extra che rende accattivante la condivisione di una bella pizza o un bel piatto a base di pesce da condividere con gli amici. Senza dimenticare che avvicinando l’occhio del cliente alla preparazione del cibo, si può valutare la genuinità degli ingredienti usati e la bontà garantita del servizio in tutte le sue fasi.

Un evento sensoriale nella degustazione dei cibi che piacerà senz’altro a tutti.

instanteat

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo sui social o lascia un commento.

Fonte: L’Occhio di Salerno

Il rosso è il colore della mia anima, perché sono una donna decisa, combattiva, forte e passionale. Chanel n°5 è il profumo che amo perché gelsomino,rosa, muschio si combinano in un boquet provocante per uno stile eterno. La mia musica è il Jazz, perché il bello della vita sta nell’improvvisazione.

Leave a reply:

Your email address will not be published.

Site Footer