Quanto è importante essere pet-friendly per un ristorante?

Perché un cane o un gatto è un amico per sempre.


Il profumo dell’amicizia, quella vera, sincera, eterna e leale del tuo amico a quattro zampe. Perché la felicità è lo scodinzolio di un cane quando arrivi.

quanto è importante essere pet-friendly per un ristorante
Credits: Vesuvio Live


Gli occhi azzurri del tuo gatto, intensi e profondi, misteriosi e seducenti.

quanto è importante essere pet-friendly per un ristorante


Il rosso è il colore della mia anima, perché sono una donna decisa, combattiva, forte e passionale. Chanel n°5 è il profumo che amo perché gelsomino,rosa, muschio si combinano in un boquet provocante per uno stile eterno. La mia musica è il Jazz, perché il bello della vita sta nell’improvvisazione.


quanto è importante essere pet-friendly per un locale?
Credits: MyMi

Cani e gatti al ristorante. Portare il miglior amico con sé, ovunque, dal bar al ristorante, dalla pizzeria alla gelateria. Cosa c’è di strano? Nulla, tranne se si pensa che il migliore amico in questione ha 4 zampe, una coda, ed è un pelosetto dalle orecchie buffe e artigli affilati.  Secondo il calendario cinese, il 2018 si festeggia l’anno del cane e noi italiani siamo grandi amanti di cani e gatti (sono oltre 60 milioni gli animali domestici nel Belpaese). Quanto è importante essere pet-friendly per un ristorante?

In Giappone spopolano i Neko Bar– ossia i Cat Cafè, mentre a Londra i Dog-Bar (non a caso è la città più dog-friendly d’Europa).

In Italia la ristorazione pet-friendly avanza. A Torino al Miagola Cafè è possibile gustare una cucina esclusivamente vegana e vegetariana e portare con sé i propri gatti. In Lombardia c’è il Crazy Cat Cafè, un ristorante dove “i veri padroni sono i nove gatti dei proprietari” che fanno in tutto e per tutto parte della crew del locale.

quanto è importante essere pet-friendly per un ristorante
Credits: Ristorante Borgo Antico

In quanto a locali dog-friendly, due ristoranti fiorentini sono degni di nota: il Quinoa– dotato di menu ad hoc per cani e la Trattoria du Burde. Ma è Milano la città più dog-friendly d’Italia dove molti locali (Rosso Pomodoro, Cisk Pizza bar, Lon Fon, L’Osteria del Borgo Antico e tanti altri) per scelta di marketing comunicano ai clienti che riservano ciotola di crocchette, acqua e anche cuscini dove far riposare i cani.

In definitiva quanto è importante essere pet-friendly per un ristorante?  Molto, non bisogna sottovalutare l’amore dei clienti per gli amici a quattro zampe.

quanto è importante essere pet-friendly per un ristorante
Credits: honeyIdressthepug.com

Decidere di essere non pet-friendly è una mossa poco furba considerando la fetta di clientela che volutamente verrebbe esclusa. In Italia sono 60 milioni gli animali domestici nelle nostre case. Siamo al primo posto tra i Paesi europei per numero di pets in rapporto alla popolazione: in totale sono 50,3 pets ogni 100 abitanti.

Fonte: Dogalize

 

Il rosso è il colore della mia anima, perché sono una donna decisa, combattiva, forte e passionale. Chanel n°5 è il profumo che amo perché gelsomino,rosa, muschio si combinano in un boquet provocante per uno stile eterno. La mia musica è il Jazz, perché il bello della vita sta nell’improvvisazione.

Leave a reply:

Your email address will not be published.

Site Footer