Daily use hotel: un’esperienza di soggiorno atipica, ma non troppo


Profumo di relax, azzurro come un tuffo in piscina


Bianco, come una pila di asciugamani fresca di bucato


Il mio colore è il verde, come le sfumature del mare e gli occhi che non hanno mai lo stesso colore. Adoro le acque profumate dal tocco leggero e le note di cocco e vaniglia. Quando sono indecisa su che musica ascoltare saltello a ritmo di rock ‘n’ roll.


L’espressione daily use hotel richiama alla tua mente l’immagine dei vecchi motel a ore? Sei decisamente fuori strada: questa formula di soggiorno, infatti, è sempre più diffusa e copre una vasta gamma di esigenze. L’idea di trascorrere qualche ora in hotel nelle ore diurne, infatti, conquista target molto diversi che spaziano dai turisti alla clientela business.

Il caso più tipico è quello di chi viaggia per lavoro e, tra un impegno e l’altro, ha l’esigenza di sfruttare le ore libere per riposarsi o per concedersi una pausa di relax. Non a caso, a proporre la formula daily use sono soprattutto le strutture posizionate nei pressi di aeroporti e scali ferroviari molto frequentati, strategiche per chi necessita di un punto di appoggio nel corso della giornata.

Questa nuova versione dell’hospitality, tuttavia, risulta interessante anche per gli alberghi situati in zone turistiche di forte richiamo e, di conseguenza, per i visitatori attratti dalla possibilità di prenotare una stanza a tariffe super convenienti. Eventualmente, con l’opportunità di confermare il pernottamento se la qualità del servizio sperimentato durante il giorno (normalmente, nella fascia oraria compresa fra le 10 e le 18) risulta soddisfacente.

Puntando su tariffe vantaggiose, le strutture di lusso possono invogliare la clientela turistica con servizi di vario tipo, come l’uso della piscina o l’accesso a percorsi benessere nella spa interna. Un elemento di richiamo, poi, è dato dalla possibilità di organizzare eventi fitness, brunch, aperitivi panoramici e altre attività ambientate in location particolarmente seducenti.

Quali sono i vantaggi per l’hotel? Innanzitutto, quello di sfruttare le fase orarie meno redditizie, distinguendosi dalla concorrenza per un servizio più ampio e mirato. Per il cliente, la possibilità di risparmiare anche oltre il 50% per accedere alle migliori strutture. La formula daily use richiede la disponibilità di un ampio numero di camere e una gestione mirata degli orari di pulizia delle stanze, ma per gli hotel meglio organizzati rappresenta senza dubbio un’opportunità interessante.

A proposito di esperienze hospitality non scontate, hai mai provato l’emozione di pernottare in un hotel sott’acqua? Leggi il nostro articolo per scoprire quali sono i migliori resort di lusso dove addormentarsi tra riflessi ondeggianti e pesci colorati.

Il mio colore è il verde, come le sfumature del mare e gli occhi che non hanno mai lo stesso colore. Adoro le acque profumate dal tocco leggero e le note di cocco e vaniglia. Quando sono indecisa su che musica ascoltare saltello a ritmo di rock ‘n’ roll.

Leave a reply:

Your email address will not be published.

Site Footer