Cocktail di stagione: Rossini dal colore della primavera

Amo il blu, per il senso di libertà che trasmette. Un cielo terso, un oceano, un lago tra le montagne. Le cose blu si portano dentro libertà. Adoro la fragranza del muschio bianco perché profuma di selvaggio, come un bosco in cui solo i più coraggiosi riescono a entrare. Einaudi e le sue note mi portano sempre lontano, dove nessuno può trovarmi.


La primavera è ormai nell’aria. Aria che si scalda dolcemente, luce del sole che timidamente entra incerta, sempre prima, la mattina, dalle nostre finestre semichiuse, col cinguettio di uccelli che raccontano un inedito buongiorno.

Alberi, che da spogli ed aridi, si colorano di foglie di un verde intenso. I fiori liberamente sbocciano con energia, per dare vita al nuovo. Rigenerarsi nei colori di una stagione che incanta con la sua semplicità.

Una primavera ritrovata nella calda luce del giorno, pronta ad accompagnarci fino a pomeriggio inoltrato, il benessere è tangibile, concreto, reale. Il sole determina stati d’animo positivi. Lo dice la scienza, lo confermiamo anche noi.

In questo clima di spontaneo entusiasmo, vien voglia di invitare gli amici a casa ed offrire loro una bevanda fresca, sempre in voga, primaverile, frizzante al punto giusto.

Il potere assoluto della condivisione: di idee, di parole, di tempo, di allegria, davanti a un deliziosissimo cocktail.

A tal proposito, abbiamo pensato di rivisitare per voi la ricetta del Rossini, da sempre un must della letteratura dei Soft Drink.

Ma veniamo subito al punto: ecco come preparare un gustoso Rossini dal colore della primavera:

Ingredienti:

  • Spumante o prosecco;
  • Fragole fresche;
  • Un’arancia;
  • Ghiaccio;
  • Zucchero di canna.

La preparazione di questa bevanda è semplicissima e divertente. Sperimentare è da sempre un motore che attiva la curiosità, sinonimo di intelligenza emotiva.

 Passaggi: lavate con cura le fragole di stagione. Togliete le foglie. Tagliatele a rondelle e aggiungete a queste mezzo succo d’arancia e mezzo cucchiaino di zucchero di canna. Frullate il tutto con il minipimer o un frullatore. Riponete almeno un’oretta in frigo questa purea di frutta fresca.

Una volta raffreddate le fragole frullate, potete aggiungere lo spumante che più gradite.

Per quanto riguarda le dosi: dividete in due parte lo spumante e una parte la purea di frutta. Aggiungete un cubetto di ghiaccio o del ghiaccio tritato.

L’ultima opzione, è preferibile per amalgamare meglio il drink e renderlo più gradevole nel gusto e nell’aspetto. Girate con attenzione utilizzando una cannuccia e inumidite con una fetta d’arancia il bordo del flut, per poi guarnirlo con lo zucchero di canna.

Come promesso, la realizzazione di questa bevanda, ottima per un happy hour tra amici, è davvero semplicissima!

Il vostro Rossini Primaverile è pronto per essere servito in un elegante Flut. Piacevole break delle ore 18,00, dal respiro moderno, coinvolgente, energizzante. Coccolarsi con i colori ed i sapori… e perché no, magari degustandolo al fresco di una delle nostre fantastiche verande.

Amo il blu, per il senso di libertà che trasmette. Un cielo terso, un oceano, un lago tra le montagne. Le cose blu si portano dentro libertà. Adoro la fragranza del muschio bianco perché profuma di selvaggio, come un bosco in cui solo i più coraggiosi riescono a entrare. Einaudi e le sue note mi portano sempre lontano, dove nessuno può trovarmi.

Site Footer